Seleziona una pagina

Imparare l'Inglese

Migliorare o imparare l’Inglese da zero non è una missione impossibile!

Imparare l’Inglese in modo efficace

L’Inglese è a tutti gli effetti la madre di tutte le lingue straniere, è la lingua del web, la lingua del commercio internazionale e la maggior parte delle aziende italiane ora richiedono la conoscenza dell’Inglese come standard nel CV (meglio se accompagnata da altre lingue). Non importa se per lavoro, viaggio o altro, l’Inglese serve sempre.

Imparare una nuova lingua da zero o approfondirne la conoscenza, non è un’impresa impossibile, soprattutto se si adottano le strategie giuste e si utilizzano strumenti di qualità, adatti alle proprie esigenze. A differenza di quello che si pensa, l’Inglese può essere una lingua molto divertente da imparare e, rispetto ad altre lingue, relativamente semplice da assimilare (per fare un paragone, pensa alla complessità del russo, del cinese o del tedesco).

Qual è il metodo migliore per imparare l’Inglese?

Ci sono diversi metodi, più o meno costosi, per praticare e imparare l’Inglese. I metodi gratuiti prevedono che lo studente si muova in completa autonomia. Questi metodi richiedono una dose massiccia di impegno e determinazione, e una notevole capacità di autodisciplina. Altri metodi sono decisamente più divertenti e prevedono interazione e partecipazione attiva, si pensi per esempio ai corsi di Inglese all’estero. Ad ogni modo, imparare l’Inglese è un investimento e non una spesa fine a sé stessa, quindi ogni spesa relativa alla propria istruzione potrà essere sostenuta con questa consapevolezza. A seconda del budget che hai a disposizione, puoi provare a imparare l’Inglese in diversi modi, in questo articolo ti mostriamo quelli più popolari e a nostro avviso più efficaci.

I metodi suggeriti, dal più efficace al meno efficace

All’Estero** - Con Madrelingua* - In Italia** - Con Gruppi* - Con le Canzoni* - Con i Film* - Online* - Leggendo* - Con i Traduttori*

* economico (- spese + impegno autonomo)
** costoso (+ spese – impegno autonomo)

Imparare l'Inglese all'estero

Imparare l’Inglese all’estero è in assoluto il modo migliore per imparare l’Inglese ed investire nella tua formazione linguistica, ed è anche il modo più rapido per ottenere risultati tangibili. Immergersi in una ambiente madrelingua ti consente di progredire senza “perdite di tempo” o distrazioni, favorendo la massima continuità al percorso formativo.

Naturalmente è possibile tenersi in allenamento e praticare anche in Italia, ma il livello di “immersione” non sarà mai paragonabile a quello di chi si si avventura a imparare l’Inglese all’estero. Se hai il timore di incontrare altri italiani durante il tuo soggiorno studio, assicurati di leggere le percentuali di studenti e le loro nazionalità, trovi queste statistiche in ogni pagina destinazione nel menu principale di full-immersion.com, questi dati possono darti un’indicazione piuttosto accurata della situazione che troverai.

Costo mensile minimo in Euro

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: Qualunque sua il tuo obiettivo non dimenticarti poi che oltre ad essere un investimento sulla propria persona e sulla propria cultura, un soggiorno studio all’estero sarà senz’altro un’esperienza di vita impareggiabile!

Imparare l'Inglese con un madre lingua

Se hai la fortuna di conoscere una persona madre lingua, perché non approfittarne per fare un po’ di pratica ogni tanto? Non avere paura di sbagliare, chi parla Inglese come lingua madre spesso non parla altre lingue e pertanto apprezzerà i tuoi sforzi e potrà esserti di grande aiuto, correggendoti e insegnandoti il modo migliore per esprimere il concetto che stai cercando di comunicare.

Se ti senti impaurito, pensa che nella gran parte dei casi il tuo Inglese è migliore del suo Italiano! Quante volte ci siamo sentiti dire “Your English is better than my Chinese!”. Non tentare di parlare in Inglese con chi non parla la tua lingua è uno dei più grandi errori che si possano fare.

Se hai un amico, un parente, un conoscente – anche se vive in un altro paese e lo puoi raggiungere via Skype o con Messenger, cerca di fare uno sforzo e contattarlo, vedrai che imparare l’Inglese con un madrelingua sarà un piacere, e uno scambio culturale oltre che linguistico di grande valore per entrambi!

Costo

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: Non preoccuparti se avrai qualche difficoltà in un primo momento, è del tutto normale, parlare in Inglese è un processo che richiede tempo, sei solo in una fase iniziale dell’apprendimento.

Imparare l'Inglese in Italia (scuola di lingua o insegnanti privati)

Sarà perchè abbiamo sempre sottovalutato l’importanza dell’Inglese, o perché la nostra scuola pubblica – fatte salve rare eccezioni – non riesce a colmare le lacune linguistiche degli studenti (che a volte, è doveroso sottolinearlo, non sono per niente collaborativi), fatto sta che in Italia sono nate negli ultimi 30 anni all’incirca 2500 scuole di Inglese private. Un bel business, non c’è che dire, soprattutto se si mettono sulla bilancia i numeri di altri paesi Europei. Un esempio? In Germania le scuole di Inglese private sono circa 600…

Le scuole d’Inglese che aprono nelle nostre città offrono spesso corsi d’Inglese di discreta qualità ed efficacia. Di norma sono sempre offerti corsi di Inglese Generale e Intensivo, ma anche versioni per studenti con esigenze particolari come i corsi di preparazione agli esami IELTS, TOEFL, o corsi di Business English. Generalmente questi corsi prevedono lezioni frontali in classi di dimensione variabile, e si rivolgono quindi ad un gruppo di studenti di livello linguistico molto simile (per esempio, se il tuo livello è pre-intermedio, studierai con altri 7-8 studenti dello stesso livello o di livello molto simile). Ad oggi, esistono pochissime scuole d’Inglese in Italia in grado di offrire corsi di Inglese rivolte esclusivamente ad adulti dai 30 anni in su, o 40+ o 50+ (detti “senior”).

Capita molto spesso che chi risiede fuori dalle grandi città debba accontentarsi dell’offerta didattica delle scuole di Inglese locali, spesso molto piccole ed estremamente limitate in quanto ad offerta formativa. In questi casi, o in casi analoghi, può essere utile fare una piccola ricerca online e vedere se è disponibile qualche bravo insegnante madrelingua oppure, se si è almeno ad un livello pre-intermedio, un semplice madrelingua per poter fare conversazione. Forse non hai mai considerato il fatto che in Italia ci sono tantissimi studenti universitari che provengono da paesi Anglofoni (nei quali l’Inglese è la lingua madre) che sono in grado di fornire supporto e  lezioni private a costo davvero contenuto – spesso sono ragazzi e ragazze davvero simpatici e che vedono nel servizio di “insegnamento” della propria lingua anche un modo per fare delle nuove amicizie.

Costo mensile medio in Euro

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: Naturalmente i corsi individuali sono offerti anche dalle scuole in Italia, ma vanno valutati bene, i costi sono spesso molto elevati se si passa attraverso l’organizzazione.

Imparare l'Inglese con i gruppi di conversazione

Non sottovalutare la potenza dei social media, su Facebook trovi numerosissimi gruppi di conversazione spontanei creati spesso da universitari o adulti che desiderano conversare in Inglese nel proprio paese.

Ci sono un numero di eventi e ritrovi locali molto divertenti e informali ai quali puoi partecipare. Se vuoi imparare l’Inglese con i gruppi di conversazione spontanei e decidi di partecipare ad un evento non essere timido, cerca su Facebook “English Speaking + Nome della tua città”, o combinazioni simili.

Molto spesso si tratta di gruppi creati da italiani che puntano a rendere la pratica linguistica accessibile e gratuita anche nelle aree più remote della penisola. Noi abbiamo partecipato personalmente ad alcuni di questi appuntamenti nella provincia di Vicenza,  e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dall’atmosfera giocosa e rilassata di questi “meetup” indipendenti.

Costo

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: Durante gli incontri c’era sempre qualche madrelingua Inglese, pronto a fare amicizia e ad aiutare i partecipanti in queste piacevoli chiacchierate.

Imparare l'inglese online

Imparare l’Inglese online può essere la soluzione ideale per quei professionisti che vogliono studiare l’Inglese lavorando, e non hanno la possibilità di assentarsi per periodi superiori alle 2 settimane (periodo minimo suggerito per un corso all’estero) e in generale per coloro i quali vogliono seguire un percorso didattico flessibile senza obblighi di frequenza o appuntamenti in orari prestabiliti.

Grazie all’odierna digitalizzazione del materiale didattico, oggi è molto facile imparare l’Inglese online, l’offerta di corsi e software didattici è molto vasta e ci sono sempre più servizi, siti e applicazioni che consentono di approcciarsi al proprio sviluppo linguistico in modo comodo ed efficace.

Molti servizi sono disponibili a pagamento, ma con un po’ di ricerca è possibile praticare senza spese utilizzando risorse “free” gratuite. Un buon esempio? Puoi imparare l’Inglese online guardando i tuoi film preferiti, possibilmente con i sottotitoli originali in lingua come accennato nella sezione Imparare l’Inglese con i Film.

Ci sono tanti modi e modi per imparare l’Inglese online. Qui di seguito ti consigliamo i migliori siti per l’apprendimento e la pratica online gratuita, si tratta di siti che a nostro avviso offrono ottime risorse:

Imparare l’Inglese con British Council

Il British Council è l’organizzazione più importante al mondo nel panorama dell’EFL (English as a Foreign Language – Inglese come Lingua Straniera). Per aiutare gli studenti che desiderano imparare l’Inglese online, questa organizzazione ha creato un sito gratuito dove puoi fare pratica interagendo con il software attraverso giochi, brevi storie, attività di ascolto ed una serie di esercizi di grammatica. Su questo sito troverai sempre nuovo materiale su cui praticare, come si è detto, la registrazione al portale è completamente gratuita.

BBC Learning English

La BBC è il principale organo mediatico del Regno Unito, per fare un paragone nostrano, la BBC è per il Regno Unito quello che la RAI per l’Italia. Dato il suo ruolo di leader mondiale dell’informazione, la BBC ha creato un portale tramite il quale è possibile praticare sia l’Inglese Generale (colloquiale) che Inglese Business (commerciale). Il portale mette a disposizione una vasta gamma di esercizi interattivi, quiz, strumenti utili per la pratica giornaliera o saltuaria e molto altro. Anche in questo caso hai la possibilità di praticare e imparare l’Inglese online gratuitamente.

50LANGUAGES

Questo sito, un tempo collegato a book2.de, permette di imparare numerose lingue, Inglese in primis. Offre splendide risorse per l’ascolto, mp3 scaricabili che puoi successivamente ascoltare in auto andando al lavoro, corredati da eserciziario e quiz interattivi.

Costo

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: Fare esercizio online sui siti web suggeriti è utile anche prima di seguire un corso di Inglese vero e proprio (in Italia o all’estero). Sappiamo che non è facile imparare una lingua solamente tramite piattaforme di studio online, per quanto interattive e ben fatte. Cerca sempre di unire metodi di pratica differenti per non trovarti nel bel mezzo di una crisi di apprendimento. Ogni 2 settimane di studio prova a partecipare a qualche meetup linguistico, vedi la sezione imparare l’Inglese con i gruppi di conversazione.

imparare l'Inglese online con babbel

Qual è la migliore piattaforma di e-learning al mondo?

Babbel è attualmente lo stato dell’arte delle piattaforme per l’apprendimento dell’Inglese online, è accessibile dove e quando vuoi via web e su app per dispositivi mobili (iOS, Android).

Babbel propone contenuti didattici di elevatissima qualità, che coprono situazioni e aspetti utili nella vita quotidiana attraverso corsi interattivi (per principianti e studenti di livello intermedio). Su Babbel trovi corsi di ripasso, vocabolario, grammatica, un’infinità di esercizi di comprensione e produzione scritta e orale.

La prima lezione è gratuita (per tutti i corsi proposti) e hai la “garanzia soddisfatti o rimborsati”, perciò puoi cancellare e ricevere un rimborso entro i primi 20 giorni dalla sottoscrizione dell’abbonamento.

Imparare l'inglese con le canzoni

L’influenza della musica Americana e Britannica nella vita di tutti i giorni è da sempre fortissima. Quanti di noi, almeno una volta nella vita, hanno canticchiato un motivetto in Inglese, per esempio dei Beetles, “inventandosi” parte del testo?

Ebbene, se tra i tuoi obiettivi in questo momento c’è quello di imparare l’Inglese con le canzoni, è il momento giusto di unire l’utile al dilettevole. Grazie al web è infatti possibile scaricare in pochi minuti testo e musica della propria canzone preferita e iniziare finalmente ad imparare l’Inglese divertendosi, riuscendo finalmente a capire di cosa parlano le canzoni, dai pezzi classici come “Stairway to Heaven” dei Led Zeppelin ai più attuali come “Shape of You” di Ed Sheran.

Usando YouTube o apps come Shazam, puoi trovare i testi di migliaia di canzoni, e se non riesci a trovare i testi di una canzone in particolare puoi provare a cercare con Google, per esempio: “Stairway to Heaven” + “lyrics” (testo).

Costo

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: quando hai imparato un testo a memoria, prova ad analizzarlo e a comprenderlo, e successivamente riscrivilo su un quaderno ascoltando brevi stralci di massimo 5 secondi e mettendo poi in pausa alla fine di ogni frase.

Imparare l'Inglese con i film

Quando si impara una frase, un vocabolo o un’espressione colloquiale in una lingua straniera in modo contestualizzato, è molto più facile memorizzare. Per questo motivo, uno dei metodi più divertenti in assoluto ed estremamente efficaci, per quanto riguarda la comprensione orale e lo Speaking, è abituarsi ad assistere a film, documentari, serie TV o Talk Show Americani o Britannici in lingua originale.

Se hai appena iniziato ad imparare l’Inglese con i film avrai probabilmente la sensazione di non capire quasi niente, sopratutto se stai guardando dei film in cui alcuni personaggi parlano un particolare slang o utilizzano espressioni o parole che non hai mai sentito prima. Se questo è il caso, può essere di grande aiuto iniziare con il proprio film preferito, si, proprio quello che hai già visto migliaia di volte in Italiano e di cui magari conosci a memoria parte dei dialoghi delle scene salienti… Così facendo avrai il grande vantaggio di conoscere già i dialoghi e, conoscendo bene la trama avrai sempre un filo conduttore da seguire.

Successivamente, mano a mano, potrai avventurarti alla scoperta di nuovi film o ancora meglio, assistere a una serie TV, nelle quali episodio per episodio imparerai a “conoscere” meglio ogni personaggio, riconoscendo magari delle espressioni o delle “frasi famose” che lo caratterizzano.

Costo

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: i sottotitoli in Italiano distraggono, anche se all’inizio ti sembrerà frustrante, scegli da subito film con sottotitoli in Inglese. Le serie TV americane sono spesso disponibili in streaming, e su Youtube trovi davvero un mondo di film (con sottotitoli e senza) non devi necessariamente scaricare film interi per poterli guardare.

Imparare l'Inglese leggendo

Nella vita di tutti i giorni leggi quotidiani (online o cartacei), giornali, manuali? Se la risposta è si, prova a cercarne una versione in Inglese. Se quello che leggi è collegato al tuo campo d’interesse o alla tua passione, troverai spesso parole che già conosci e sarà più semplice seguire il filo del discorso.

Contestualizzare quello che stai leggendo è essenziale per imparare l’Inglese attraverso la lettura, e agevolerà l’apprendimento di nuove parole, arricchendo il tuo vocabolario in modo naturale e senza troppi sforzi. Tieni presente che per parlare bene in un’altra lingua è utilissimo avere un vocabolario ricco.

Se inizi leggendo quello che ti appassiona, ti consiglio di utilizzare un piccolo dizionario per tradurre di volta in volta i termini di “blocco”, quelli che ti impediscono di capire quello che stai leggendo. Sembrerà banale, ma imparare l’inglese è più facile se ogni volta che si sente un nuovo termine o espressione si ha la curiosità scoprirne il significato – anziché girare la testa dall’altra parte.

Naturalmente non tutti i modi di dire o le “frasi fatte” in Inglese hanno un corrispettivo preciso in Italiano, ecco che in questi casi avere con sé un piccolo quaderno degli appunti può tornare molto utile.

Costo

  • Impegno richiesto
  • Efficacia

Consiglio: Se non puoi trovare immediatamente il significato di una determinata frase, prendi un appunto e appena possibile vai a vedere cosa significa (puoi usare Google per trovare la traduzione della maggior parte delle frasi fatte e modi di dire); In questo modo non solo imparerai una nuova parola, ma accrescerai il tuo vocabolario.

Traduttori e dizionari Italiano-Inglese

Hai trovato qualche termine Inglese che non conosci assolutamente o hai dubbi sul significato di qualche parola in particolare? Ci siamo passati tutti. In questi casi, per nostra fortuna, abbiamo degli alleati potentissimi e gratuiti: i traduttori Inglese-Italiano-Inglese. Questi software online sono un aiuto importantissimo per chi è alle prime armi ma non solo. Programmi come Google Translator – che ti permette non solo di tradurre il termine ma anche di sentirlo ripetuto da una voce automatica – o Bing Translator, offrono una servizio di traduzione istantaneo di singole parole, frasi e interi paragrafi (fino a 500 parole!). Semplicemente copia e incolla il testo Inglese nella relativa casella per visualizzare la traduzione in Italiano – e vice versa. Un altro strumento online e gratuito particolarmente utile, è il noto WordReference. Oltre a tradurre il termine che stai cercando in tutte le sue possibili derivazioni, WordReference mostra istantaneamente numerosi esempi di utilizzo di quella specifica parola in contesti pratici e utili.

Costo

  • Impegno
  • Efficacia

Consiglio: I migliori software per la traduzione sono freeware, ovvero gratuiti. Noi consigliamo il traduttore Bing, poco noto ma ottimo, e il celeberrimo traduttore integrato del motore di ricerca Google.

Conclusione

Imparare l’Inglese è una percorso di durata variabile, può essere più o meno arduo, dipende dalla strada che sceglierai di intraprendere e dalla tua capacità di utilizzare gli strumenti a disposizione. Non esistono veri e propri trucchi per imparare l’Inglese, ma una buona attitudine, un reale desiderio di avanzare nell’apprendimento e tanta pratica renderanno il percorso piacevole e soddisfacente. Ci saranno momenti di sconforto, ma questo è normale – a volte ci dimentichiamo che imparare qualcosa di nuovo comporta un minimo di sacrificio! I progressi arriveranno, ma devi avere fiducia nei tuoi mezzi! Come direbbe un inglese: “At the end of the day, learning a new language is like learning any other subject” ovvero, alla fine imparare una nuova lingua è come imparare una qualsiasi altra materia.

Share now!

Thank you for sharing full-immersion.com with your friends!