fbpx
Seleziona una pagina

SI PUÒ IMPARARE L’INGLESE LAVORANDO ALL’ESTERO?

TUTTI CAMPIONI, NESSUN CAMPIONE

Abbiamo tutti quell’amico o parente che, un giorno, ha deciso di “mollare tutto” e trasferirsi all’estero – il più delle volte a Londra – per migliorare l’inglese arrangiandosi per un po’ nella ristorazione (punto di inizio per quasi tutti) e poi, a sentir lui, farsi strada nel mondo del lavoro. La verità è che non è così semplice come vogliono farci credere.

Nonostante storicamente gli italiani siano dei professionisti del cercare fortuna oltre oceano, purtroppo non bastano buona volontà e intraprendenza.

Se vorrai poi approfondire alcune delle tecniche utili per trovare lavoro in paesi in cui l’Inglese è la lingua madre, abbiamo approntato due guide, una specifica per il Regno Unito e una per Malta:

PERCHÉ AFFRONTIAMO QUESTO ARGOMENTO?

In un mondo sempre più globalizzato ma, allo stesso tempo, esigente, in tanti si chiedono come aumentare le proprie possibilità di successo, e l’idea di un lavoro all’estero può apparire come una delle strade più facili da percorrere. Per questo riceviamo di continuo numerose richieste di questo genere: persone di tutte le età, in cerca di una guida su come dare una svolta alla propria carriera lavorando all’estero. In queste poche righe, ti aiuteremo a capire se questa può essere davvero la tua strada!

PERCHÉ SIAMO CONVINTI CHE NON SIA COSÌ SEMPLICE?

Ce lo insegna la storia: per oltre un secolo noi italiani abbiamo attraversato gli oceani in cerca di fortuna in quasi tutti gli angoli del mondo e, stando ai risultati, è facile pensare che sia un gioco da ragazzi.

Eppure le condizioni, i costi e i compromessi da accettare sono spesso molto più pesanti di quanto si possa credere.

Questo non vale solo per i nostri parenti lontani emigrati in America a fine dell’Ottocento, ma anche per quell’amico di un amico che, senza sapere una parola di inglese, è partito poco prima della Brexit per fare il lavapiatti in un pub della City.

MINI GRUPPI DI INGLESE ONLINE, da 79€/sett

 

 

I CORSI ONLINE in mini-gruppo costano solo 79€ a settimana. Professore dal vivo, piccoli gruppi, certificato di fine corso, durata a scelta, 6 fasce orarie tra cui scegliere! Scopri tutto sulla pagina dedicata.

VORREI PROVARE A LAVORARE ALL’ESTERO, MA NON SO DA DOVE INIZIARE

Se non hai ancora le idee chiare, se il tuo livello di inglese non è altissimo (qui una tabella sui livelli) o se sei ancora alle prime esperienze lavorative, il trampolino di lancio migliore per familiarizzare con il linguaggio di tutti i giorni è senza dubbio il campo dell’ospitalità, che va dalla ristorazione al catering, dal settore alberghiero ai vari servizi turistici.

Lo stretto contatto col pubblico e con il resto dei colleghi ti costringeranno a metterti in gioco ogni giorno e a imparare facendo, o come si usa dire nel mondo Anglosassone “learn by doing“.

CON L’INGLESE ME LA CAVO GIÀ, VORREI ANCHE UN LAVORO “VERO”

Se non sei più alle prime armi e aspiri a qualcosa di più specializzato, magari per arricchire il tuo curriculum vitae o approfondire un linguaggio tecnico, potresti preferire un tirocinio presso qualche azienda, persino qualche multinazionale se il tuo livello di inglese te lo permette, per imparare a conoscere un ambiente lavorativo che è spesso molto diverso da quello a cui siamo abituati in Italia.

A QUALI SACRIFICI DEVO PREPARARMI?

Qualunque sia il tuo punto di partenza, imparare l’inglese lavorando all’estero potrebbe costarti caro. Non solo per le eventuali procedure necessarie per ottenere un visto lavorativo (nel caso di paesi extra UE), ma soprattutto perché dovrai fare i conti con stipendi medio-bassi – o inesistenti, nel caso di un tirocinio – e costi della vita a volte anche molto più alti rispetto al tuo paese, soprattutto per quanto riguarda gli alloggi.

Ti consigliamo di non sottovalutare questo aspetto e considerare attentamente quali sono le tue possibilità economiche prima di buttarti a capofitto in questa “avventura”.

POSSO ANDARE ALLO SBARAGLIO O È RICHIESTO UN LIVELLO MINIMO?

Quel “tuo amico” che è partito allo sbaraglio sapendo dire al massimo hello e good morning e nonostante questo ha avuto un contratto appena arrivato… non te la sta raccondando giusta, o non te la sta raccontando tutta!

Per cercare lavoro all’estero e potersela cavare sul serio, è bene che tu abbia almeno un livello di inglese intermedio o pre-intermedio.

Chiaramente le possibilità dipendono anche dal settore e dalla posizione a cui aspiri, ma in linea di massima è molto difficile sostenere (e superare) un colloquio con un inglese poco più che scolastico, e lo è ancora di più lavorare non capendo chi ti sta intorno.

Se poi punti a professioni più particolari (la carriera infermieristica, per esempio, porta molti ragazzi a spostarsi all’estero), allora l’asticella si alza notevolmente.

IL LAVORO D’UFFICIO: COME POSSO AUMENTARE LE MIE CHANCES PRIMA DEL GRANDE SALTO?

Puoi aumentare le tue chances preparandoti, studiando il miglior approccio ad un clloquio, seguendo dei corsi di Inglese specifici e… conoscendo bene il settore e l’azienda per la quale desideri lavorare.

L’abbiamo già detto ad inizio articolo, ma è bene ripeterlo: se vorrai poi approfondire alcune delle tecniche utili per trovare lavoro in paesi in cui l’Inglese è la lingua madre, abbiamo approntato due guide. Le trovi a seguire, una specifica per il Regno Unito e una per Malta:

QUALI SONO I CORSI DI INGLESE PIÙ ADATTI?

Per prepararti all’utilizzo pratico dell’inglese, soprattutto se in un contensto d’ufficio e in un ambiente completamente madrelingua, esistono i corsi di Inglese per il Lavoro, utilissimi proprio perché simulano situazioni e scenari tipici della vita in ufficio, ricreandoli in classe. Le lezioni si concentrano su un linguaggio pratico e professionale e c’è sempre una parte dedicata al team-work. Questi corsi sono molto ben strutturati, non sono particolarmente costosi, e sono estremamente utili. Li trovi descritti in dettaglio sulla pagina dedicata: Corsi di Inglese per il Lavoro.

Un’ulteriore trampolino di lancio (soprattutto se non puoi muoverti di casa o viaggiare) sono i corsi di inglese che puoi seguire anche online (qui un link utile ai corsi di Inglese Online), sfruttando anche gli strumenti di videoconferenza. Entrare in contatto con chi magari, come te, si sta facendo strada nel mondo del lavoro all’estero ti aiuterà ad avere un quadro più completo della situazione e a valutare meglio le tue possibilità.

Infine, le lezioni One to One all’estero (disponibili anche Online in certi periodo), personalizzabili e decisamente efficaci,ma anche piuttosto costose. Le consigliamo se hai magari già seguito un corso di Inglese per il Lavoro e vuoi migliorare in modo mirato alcune particolari aree della lingua.

LE CERTIFICAZIONI DI LINGUA INGLESE SONO INDISPENSABILI PER LAVORARE ALL’ESTERO?

Non sempre, ma avere un’attestazione internazionale che certifichi il tuo livello di inglese all’interno del cosiddetto Quadro Comune Europeo di Riferimento è, senza dubbio, un ottimo biglietto da visita.

Ne esistono diverse e alcune sono concepite appositamente per facilitare la ricerca di un lavoro o, in altri casi, accedere ai corsi universitari.

Alcune hanno una durata limitata nel tempo (IELTS e TOEFL, per esempio, hanno una validità di soli due anni), ma rappresentano un requisito fondamentale se il tuo obiettivo è un lavoro altamente professionale o più specializzato.

IN QUANTO TEMPO POSSO ESSERE PRONTO PER TRASFERIRMI?

A seconda del tuo punto di partenza e di quello che vuoi – o devi – ottenere per accedere al lavoro dei tuoi sogni, in linea di massima ci vogliono circa 7/8 settimane per completare un livello linguistico frequentando (con con impegno e regolarità) un corso intensivo (da almeno 30 lezioni settimanali), possibilmente partecipando anche alla attività di gruppo e immergendosi a pieno nella vita locale.

Con i corsi di inglese da casa o non intensivi potrebbe essere necessario più tempo, ma tutto dipende da te!

 

IN CONCLUSIONE…

In conclusione, se pensi di avere le carte giuste e credi che migliorare il tuo inglese sul campo sia quello che ti ci vuole, ricorda solo che una buona base linguistica è essenziale per raggiungere il tuo obiettivo. Anche a questo servono i soggiorni studio e i corsi online: per aiutarti a gettare le fondamenta del tuo futuro lavorativo all’estero!

Buon proseguimento e alla prossima!

_La Manu

MINI GRUPPI DI INGLESE ONLINE, da 79€/sett

 

 

I CORSI ONLINE in mini-gruppo costano solo 79€ a settimana. Professore dal vivo, piccoli gruppi, certificato di fine corso, durata a scelta, 6 fasce orarie tra cui scegliere! Scopri tutto sulla pagina dedicata.